Scania investe in un impianto di assemblaggio di batterie

scania-impianto-batterie

Il rapido affermarsi dell’e-mobility non coglie impreparata Scania che investe nella realizzazione di un impianto per l’assemblaggio delle batterie adiacente la propria fabbrica di telai a Södertälje (Svezia). La nuova struttura occuperà una superficie di 18.000 mq. Al suo interno lavoreranno oltre 200 persone addette all’assemblaggio di moduli e pacchi batteria con le celle, consegnate dalla fabbrica di batterie Northvolt di Skellefteå, in Svezia. I pacchi assemblati formeranno così sistemi di batterie su misura per la produzione modulare di Scania.

“Questa è la prova tangibile della nostra determinazione ad assumere un ruolo di primo piano nell’elettrificazione dei veicoli pesanti, necessaria per rispettare il nostro impegno verso obiettivi climatici chiari e definiti da Science based Target “, afferma Ruthger de Vries, Head of Production and Logistics presso Scania. “La gestione di un impianto di assemblaggio di batterie in loco è un prerequisito fondamentale per la produzione su larga scala di veicoli elettrici e mette in luce il ruolo chiave di Scania nella filiera della produzione di batterie”.

L’impianto che sarà costruito accanto alla sede di assemblaggio dei telai a Södertälje si occuperà dell’assemblaggio di moduli e gruppi batterie che saranno consegnate dalla fabbrica della Northvolt a Skellefteå, Svezia. I gruppi assemblati formano sistemi di batterie su misura per la produzione modulare di Scania.

“Scania continua a investire nella regione di Stoccolma e ad accrescere le proprie competenze sull’elettrificazione end-to-end. L’elettrificazione trasformerà il modo in cui vengono concepiti i trasporti e quest’ultimo investimento nelle operazioni di Scania a Södertälje rafforzerà ulteriormente la reputazione della Svezia come centro di innovazione all’avanguardia nell’elettrificazione dei veicoli pesanti”, afferma de Vries.

Nel 2015, Scania ha iniziato la produzione in serie di autobus ibridi e nel 2019 della sua prima gamma di autobus completamente elettrici. A ciò ha fatto recentemente seguito l’introduzione dell’autocarro ibrido plug-in e dell’autocarro completamente elettrico di Scania. La produzione in serie di autocarri elettrici avrà inizio nel 2021. Nel frattempo, vengono sviluppate nuove soluzioni elettrificate per l’alimentazione industriali e marittime. Scania aumenterà gradualmente la produzione, attualmente con base a Södertälje.

Impiegando uno staff di 200 persone, la maggior parte delle quali assunte come dipendenti interni all’azienda, l’impianto di assemblaggio di batterie sarà altamente automatizzato, nella ricezione delle merci, nella produzione e nella consegna. Il personale che gestisce le operazioni manuali dell’assemblaggio dei moduli di batterie, come il montaggio dei cavi, sarà formato sulla sicurezza e la protezione nell’uso di sistemi elettrici.

I gruppi batterie verranno progettati in base alle specifiche applicazioni e consegnati alla vicina catena di montaggio dei telai, che verrà contemporaneamente riorganizzata per l’assemblaggio parallelo di veicoli elettrici e con motore a combustione.

Fonte: Scania

Privacy Preferences
When you visit our website, it may store information through your browser from specific services, usually in form of cookies. Here you can change your privacy preferences. Please note that blocking some types of cookies may impact your experience on our website and the services we offer.